Contatti
 
Segui il Dott. Di Bella su Facebook Segui il Dott. Di Bella su Twitter Segui il Dott. Di Bella su g+ Segui il Dott. Di Bella su RSS
ESOFAGO
ESOFAGITE DA REFLUSSO
ESOFAGO DI BARRETT
CANCRO DELL' ESOFAGO
ACALASIA
VARICI ESOFAGEE
ERNIA IATALE
MALATTIA DA REFLUSSO GASTROESOFAGEO
SINDROME DI MALLORY WEISS
FEGATO
EPATITI VIRALI
EPATITI DA FARMACI
EPATITI ALCOLICHE
STEATOSI
CIRROSI EPATICA
IPERTENSIONE PORTALE
INTESTINO, COLON, ANO
CANCRO DEL COLON
SINDROME DEL COLON IRRITABILE
DIARREA
DIVERTICOLOSI E DIVERTICOLITE
EMORROIDI
ASCESSI E FISTOLE
MORBO DI CROHN
POLIPI DEL COLON
RAGADE ANALE
RETTOCOLITE ULCEROSA
STIPSI
STOMACO
CANCRO GASTRICO
DISPEPSIA
GASTRITE
GASTRITE DA HELICOBACTER PYLORI
TUMORI BENIGNI
ULCERA PEPTICA
FEGATO: TUMORI EPATICI BENIGNI
ADENOMA
ANGIOMA
CISTI
IPERPLASIA NODULARE FOCALE
FEGATO: TUMORI EPATICI MALIGNI
EPATOCARCINOMA
METASTASI
COLECISTI
ADENOMIOMA
CALCOLOSI DELLA COLECISTI
PANCREAS
PANCREATITI ACUTE
PANCREATITE CRONICA
TUMORI DEL PANCREAS
SEI IN: HOMEPAGE - PATOLOGIE - ESOFAGITE DA REFLUSSO

ESOFAGITE DA REFLUSSO

DEFINIZIONE

Con il termine di esofagite da reflusso s’ intende un’ infiammazione della mucosa esofagea (molto spesso del terzo distale), causata dal passaggio di parte del contenuto gastrico in esofago.

CAUSE  -- Tale tipo di lesione è causata dall’ irritazione chimica dell'epitelio squamoso esofageo venuto a contatto con il conte­nuto acido gastrico o alcalino duodenale refluito.  

GENERALITA’

SINTOMI TIPICI

1. PIROSI postprandiale -- 2. RIGURGITO -- 3. ERUTTAZIONI -- 4. ODINOFAGIA -- 5. VOMITO E NAUSEA --

SINTOMI NON TIPICI

1. EMATEMESI: il 6-7% di emorragia digestiva alta è associata a reflusso. 2. ANEMIA: stillicidio da ulcera od esofagite grave. 3. DISFAGIA: per stenosi peptiche o disordini della motilità esofagea. 4. CHEST-PAIN: dolore simil-anginoso spesso sensibile ai nitroderivati. 5. BRONCOSPASMO: causato da microaspiarazione di materiale refluente e probabili meccanismi nervosi riflessi.  6. PATOLOGIA ORL: faringite cronica, raucedine, globo.

COMPLICANZE DELL’ ESOFAGITE

Le principali complicazioni sono rappresentate da: A. Emorragia < 2% -   B. Ulcera 5% - C. Stenosi 4-20%  - D. Esofago di Barrett 8-20%

DIAGNOSI

Nella gran parte dei pazienti la diagnosi è basata sull' anamnesi. Se il paziente presenta pirosi senza disfagia si imposta un piano terapeutico, se invece c'è disfagia è indicata sempre un'approfondita valutazione, inclusa l' endoscopia 

 

Dr. Di Bella Giuseppe Gastroenterologo
Centro di Epatogastroenterologia e Nutrizione
Email: info@studiodibella.net

Riceve in :
Viale Libertà, 85 - 95014 - Giarre (CT)
Tel.: +39 095 7794666

Via Umberto, 217 - 95013 - Fiumefreddo di Sicilia (CT)
Tel.: +39 095 646226

PI 04288190871

Ambulatorio di Gastroenterologia accreditato con il S.S.N. (G.U.R.S. 59 del 21/12/2007)

Codice di accreditamento n° 419000 (G.U.R.S. 56 del 07/12/2006)




Copyright © 2015 All Rights reserved