Contatti
 
Segui il Dott. Di Bella su Facebook Segui il Dott. Di Bella su Twitter Segui il Dott. Di Bella su g+ Segui il Dott. Di Bella su RSS
ESOFAGO
ESOFAGITE DA REFLUSSO
ESOFAGO DI BARRETT
CANCRO DELL' ESOFAGO
ACALASIA
VARICI ESOFAGEE
ERNIA IATALE
MALATTIA DA REFLUSSO GASTROESOFAGEO
SINDROME DI MALLORY WEISS
FEGATO
EPATITI VIRALI
EPATITI DA FARMACI
EPATITI ALCOLICHE
STEATOSI
CIRROSI EPATICA
IPERTENSIONE PORTALE
INTESTINO, COLON, ANO
CANCRO DEL COLON
SINDROME DEL COLON IRRITABILE
DIARREA
DIVERTICOLOSI E DIVERTICOLITE
EMORROIDI
ASCESSI E FISTOLE
MORBO DI CROHN
POLIPI DEL COLON
RAGADE ANALE
RETTOCOLITE ULCEROSA
STIPSI
STOMACO
CANCRO GASTRICO
DISPEPSIA
GASTRITE
GASTRITE DA HELICOBACTER PYLORI
TUMORI BENIGNI
ULCERA PEPTICA
FEGATO: TUMORI EPATICI BENIGNI
ADENOMA
ANGIOMA
CISTI
IPERPLASIA NODULARE FOCALE
FEGATO: TUMORI EPATICI MALIGNI
EPATOCARCINOMA
METASTASI
COLECISTI
ADENOMIOMA
CALCOLOSI DELLA COLECISTI
PANCREAS
PANCREATITI ACUTE
PANCREATITE CRONICA
TUMORI DEL PANCREAS
SEI IN: HOMEPAGE - PATOLOGIE - CISTI

CISTI EPATICHE 

DEFINIZIONE

La cisti epatica è una cavità unica contenente un liquido sieroso, circondata da un epitelio simile all’ epitelio biliare; la cisti non comunica con le vie biliari intraepatiche,

GENERALITA’ 

II riscontro di formazioni cistiche a livello del fegato a derivazione dai dotti biliari è molto frequente, con un’ incidenza nella popolazione che va dall' 1 al 18%. Le cisti possono essere semplici o complesse per sopravvenuti fenomeni emorragici o infettivi.

CAUSE 

Nel caso della policistosi epatorenale la causa è genetica, trasmessa da un gene autosomico dominante che associa multiple cisti renali ed epatiche. Lo sviluppo delle cisti epatiche è sempre preceduto da quello delle cisti renali e la prevalenza delle cisti epatiche aumenta con l’età del paziente.

DIAGNOSI 

All' ecografia convenzionale le cisti si presentano come delle formazioni rotondeggianti anecogene con pareti sottili e con rinforzo di parete posteriore. La loro identificazione può essere difficoltosa se sono di dimensioni inferiori al centimetro e con localizzazione subcapsulare. Se la presentazione delle cisti è tipica, basta la sola ecografia di base per la diagnosi; nei casi di cisti complicate o per eventuali cisti parassitarie viene utilizzata la CEUS. L'aspetto CEUS è quello di assenza di enhancement in tutte le fasi vascolari, comportamento diagnostico soprattutto nelle cisti con aspetto pseudo-solido all'esame convenzionale come nelle cisti di echinococco.

 

Dr. Di Bella Giuseppe Gastroenterologo
Centro di Epatogastroenterologia e Nutrizione
Email: info@studiodibella.net

Riceve in :
Viale Libertà, 85 - 95014 - Giarre (CT)
Tel.: +39 095 7794666

Via Umberto, 217 - 95013 - Fiumefreddo di Sicilia (CT)
Tel.: +39 095 646226

PI 04288190871

Ambulatorio di Gastroenterologia accreditato con il S.S.N. (G.U.R.S. 59 del 21/12/2007)

Codice di accreditamento n° 419000 (G.U.R.S. 56 del 07/12/2006)




Copyright © 2015 All Rights reserved